AVVIO PROCEDURA DI MOBILITA’ VOLONTARIA EX ART.30 D.LGS.165/2001 PER LA COPERTURA DI UN POSTO VACANTE DI COLLABORATORE AMMINISTRATIVO CAT.B3

AVVIO PROCEDURA DI MOBILITA’ VOLONTARIA EX ART.30
D.LGS.165/2001 PER LA COPERTURA DI UN POSTO VACANTE DI
COLLABORATORE AMMINISTRATIVO CAT.B3

IL SEGRETARIO COMUNALE

In esecuzione della delibera di Giunta Comunale n. 79 del 03.10.2016, resa immediatamente eseguibile, con la quale veniva indetta selezione mediante mobilità volontaria ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs.n.165 del 2001 per la copertura di n.1 posto di Collaboratore Amministrativo, cat. giuridica B a tempo pieno e indeterminato, presso il Comune di Linarolo.

Art. 3 – Domanda di ammissione, presentazione e modalità.

La domanda di ammissione alla selezione deve essere redatta in carta semplice, datata e sottoscritta dal candidato secondo lo schema allegato, oltre a copia del documento di identità, ed inviata, con raccomandata A/R o a mezzo PEC all’indirizzo comune.linarolo@pec.regione.lombardia.it  (in tal caso è necessario che anche il mittente utilizzi per l’invio una casella di posta certificata) o mediante consegna a mano al Protocollo del Comune, entro il termine perentorio del 03.11.2016 alle ore 12,00 indirizzata al Comune di Linarolo, Piazza Dante 4, 27010 Linarolo PV.

Non saranno considerate valide le domande che perverranno al protocollo dell’ente dopo il termine di scadenza, anche se inviate a mezzo del servizio postale. Pertanto non farà fede la data di spedizione ma soltanto la data ed ora di arrivo.

L’Ente non assume alcuna responsabilità per la mancata ricezione della domanda dovuta a disguidi postali o ad altre cause non imputabili all’ente stesso.

Il dipendente interessato al trasferimento dichiarerà espressamente di voler partecipare alla selezione mediante mobilità esterna ai sensi dell’art. 30 D.Lgs. n.165 del 2001 per n.1 Collaboratore  Amministrativo– Categoria giuridica B.

Il dipendente dovrà specificare nella domanda gli eventuali titoli di studio, servizio e titoli vari che volesse far oggetto di valutazione, oltre ad allegare il proprio curriculum professionale.

L’Amministrazione si riserva di accertare la veridicità delle dichiarazioni fatte nella domanda e può disporre, in ogni momento, con provvedimento motivato, l’esclusione dalla selezione per mancanza dei requisiti prescritti.

esito della procedura:

Nominativo N. prot. GRADUATORIA
MARIANNA SOMMARIVA 5361 1
FRANCESCA BRERA 5451 2

Allegati